Comunicazione di Fine Mandato

2014/2019

Politiche Scolastiche

Scuola & Istruzione


Grazie all’ausilio di genitori volontari è stato possibile istituire due linee per  il servizio Pedibus nella la giornata del sabato per gli alunni della scuola primaria.

Le scuole paritarie dell’infanzia, oltre ai consueti contributi legati alla convenzione in essere, hanno beneficiato di finanziamenti per la copertura delle rette di  famiglie residenti a Vobarno in difficoltà economica al fine di garantire la frequenza scolastica. Contributi sono stati altresì erogati alle scuole paritarie dell’infanzia a sostegno delle sezioni Primavera.

 

L’Ufficio Servizi sociali è stato  potenziato con la presenza di un operatore per 20 ore settimanali, e  si occupa in parte della gestione dei Servizi scolastici, in precedenza di pertinenza del personale della biblioteca.

In accordo con l’Istituto Comprensivo sono stati elaborati e sostenuti progetti volti alla sensibilizzazione dei genitori su specifiche tematiche quali,  il cyberbullismo, il bullismo, l’abuso di sostanze, l’affettività, l’educazione alla legalità, il Progetto Pan di zucchero, il progetto “Cresco, comunico suonando” con il Corpo bandistico sociale di Vobarno ritenuto propedeutico al corso Smim, le attività di avviamento allo sport con la Polisportiva Vobarno, le attività di promozione alla lettura e le attività teatrali in collaborazione con la biblioteca.

Sono stati sostenuti alcuni progetti scolastici ed elargiti contributi economici all’Istituto Comprensivo per lo svolgimento dell’attività didattica.

Sono state mantenute le borse di studio a favore di studenti meritevoli, e si è istituito un riconoscimento ai laureati vobarnesi che consegnano la loro tesi alla Biblioteca Comunale.

 

In collaborazione con Istituzioni scolastiche del territorio con realtà istituzionali, associative e del terzo settore la Cooperativa Area ONLUS e con il sostegno economico della Fondazione della Comunità Bresciana e da Comunità Montana di Valle Sabbia e la supervisione scientifica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia è stato realizzato il progetto “GenerAzioni” - sperimentare nuova convivenza a Vobarno”.

L’esperienza maturata attraverso il progetto ha portato alla luce come, da parte dell’amministrazione comunale ci sia la necessità di investire, progettare e coordinare la nascita di progetti di comunità, condizione necessaria per portare a dei cambiamenti e a  dei risultati di benessere sociale.

Generazioni ha avviato un importante processo di coesione tra le diverse realtà istituzionali e associative del territorio, e di riflessione congiunta su tematiche che, in modo diverso, sono di interesse comune. 

 

Per queste ragioni è stato presentato alla Fondazione della Comunità Bresciana un nuovo progetto (che è stato accolto e finanziato), denominato "Generazioni Plus”.

Essere protagonisti nell’impegno di operare per il bene comune richiede il coinvolgimento di diverse generazioni e quindi diversi target: “Generazioni Plus” vuole ampliare le azioni sulla tematica della cittadinanza e della convivenza in particolare sugli adulti del paese e sui giovani presenti sul territorio cercando di accompagnarli nel loro difficile percorso di crescita .

Trasporti


Per quanto riguarda il servizio di trasporto è stato totalmente ripensato sin dall’inizio del mandato elettorale, cercando di ridurre  il più possibile il percorso casa-scuola ed evitando tempi di attesa a scuola, per questo sono state create tre linee differenti ed è stato richiesto esclusivamente l’utilizzo degli scuolabus  in quanto ritenuti più adatti ai bambini.

In tema di mobilità si è attivato  un nuovo servizio di collegamento con il capoluogo per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado residenti nelle frazioni montane,  consentendo loro di fruire del servizio pubblico di trasporto per raggiungere le varie sedi scolastiche.

Considerata la dislocazione di alcune frazioni, si è ritenuto fondamentale implementare tale  servizio con varie corse settimanali  garantendo  anche la possibilità agli anziani di accedervi, agevolando così la loro autonomia.

 

SERVIZIO DI COLLEGAMENTO CON IL CAPOLUOGO PER ANZIANI E STUDENTI RESIDENTI NELLE FRAZIONI MONTANE

 

Mensa Scolastica


L’operato dell’Assessorato ha portato numerose modifiche relative all’organizzazione del servizio di mensa scolastica presso l’Istituto Comprensivo di Vobarno.

Il servizio è stato affidato ad una ditta esterna che, garantendo adeguati livelli qualitativi, ha consentito un notevole risparmio oltre alla possibilità di inserire tre diverse tipologie di menu(vegetariano, tradizionale e privo di carne di maiale).

Gli alunni frequentanti la scuola dell’infanzia sono notevolmente aumentati e nel contempo le entrate sono significativamente aumentate pur lasciando il costo del pasto invariato.

Per quanto riguarda la scuola primaria e secondaria  è stata data la possibilità anche  alle famiglie residenti nel capoluogo di accedere alla mensa fino a copertura dei posti resisi disponibili.

Inoltre per facilitare le famiglie nell’acquisto dei buoni mensa e per il pagamento del servizio di trasporto è stato introdotto un sistema informatico a disposizione delle famiglie fruibile anche dal domicilio.

Tutto ciò ha portato ,quale valore aggiunto, una maggiore responsabilizzazione delle famiglie e ad una diminuzione del livello “assistenziale” che aveva contraddistinto alcune situazioni.

Le famiglie in difficoltà sono state comunque sostenute là dove necessario, prevedendo fondi dedicati nel Piano per il diritto allo studio.

Comune di Vobarno

Indirizzo

<p>Piazza Marina Corradini 11 Vobarno BS</p>

Recapiti

Tel. 0365 596011

Fax 0365 596036

Email info@comune.vobarno.bs.it

P.IVA 00561480989